“Douce France” cantava Charles Trenet ed è proprio così che noi l’abbiamo vista durante un viaggio effettuato tra fine maggio ed inizi giugno 2015.

La nostra meta era la cittadina medioevale di La Réole, nel dipartimento della Gironda, gemellata con Sacile. Non era il primo viaggio che facevamo alla volta di questa località ed ogni volta abbiamo preferito un lungo trasferimento in pullman che ci dava modo di visitare altre cittadine lungo la strada. E così è stato anche questa volta. All’andata ci siamo fermati, alla sera, a Cannes, dove abbiamo passeggiato lungo la Promenade con foto di gruppo davanti al Palazzo del Cinema. Il giorno successivo ad Aigues-Mortes, città medioevale molto ben conservata, ricca di fascino, meta di turisti per buona parte dell’anno.francia

I giorni a La Réole sono stati dedicati alla visita della cittadina, ad un viaggio a Beynac nel Périgord, sede di un maestoso castello medioevale, con gita fluviale sulla Dordogna (bellissimo il paesaggio ed i castelli medioevali che si affacciano sul fiume) e successiva visita in trenino della città murata di Domme (assolutamente stupenda con vista magnifica sulla vallata sottostante e sul fiume). Il giorno successivo trasferimento a Cognac per la visita alle celebri distillerie Rémy-Martin con degustazione di vari tipi di Cognac. La cittadina, con le sue vie acciottolate, le sue chiese romaniche, le sue fresche cantine ha mantenuto il fascino del tempo. Rientro a La Réole attraverso la splendida campagna francese. Nel viaggio di ritorno verso casa, sosta a Beziers, città ricca di storia, con una bellissima cattedrale e bei palazzi e successiva tappa a Noli, in Liguria, con numerose chiese e palazzi che vanno dal XII al XIV secolo. Un mercatino sul lungomare ha accontentato la voglia di shopping.

 

By |2017-07-13T11:34:27+00:00ottobre 12th, 2015|Diario di Viaggio|0 Comments

Leave A Comment